Sophie Bouchbouk

Traduttrice abilitata a norma di legge, traduttrice certificata e giurata di italiano
Interprete di comunità di italiano e russo

Mi chiamo Sophie Bouchbouk e sono traduttrice giurata a norma di legge per tedesco e italiano.

Sono nata a Düsseldolf e nel 2000 ho scelto con convinzione di stabilirmi a Lipsia.  Nel 2005 ho conseguito a pieni voti la Laurea magistrale in Scienze teatrali, Russistica e Italianistica a Lipsia e qualche anno più tardi ho seguito un corso di studi a distanza presso l’accademia privata di economia Private Akademie für Wirtschaftsseminare GmbH di Amburgo, completando il percorso come traduttrice per la lingua italiana.

Tra un corso di studi e l’altro ho seguito una formazione teatrale a Bruxelles e ho lavorato come artista performativa freelance. Inoltre, in qualità di responsabile di progetto, ho portato avanti molti progetti europei e ho preso confidenza con il settore della contabilità.

Infine, ciò che mi ha spinto verso la traduzione è la mia passione per le lingue, per le parole e per i testi, senza contare i molti viaggi e i soggiorni di lavoro in Italia.

Nel 2018 ho conseguito un diploma all’accademia Hessische Lehrkräfteakademie superando l’esame di Stato di traduzione e specializzandomi in economia. L’anno successivo sono stata riconosciuta ufficialmente traduttrice certificata e giurata presso la Corte d’Appello di Dresda e, da allora, sono abilitata ad asseverare e certificare con il mio timbro le traduzioni.

Ed eccomi qua!

Qualità
Rivolgersi a un/una professionista ha molti vantaggi: eviti spiacevoli reclami, risparmi tempo e risorse. Il mestiere del traduttore/della traduttrice non è tutelato dalla legge ed è per questo che è importante chiarire a priori quali sono le competenze e la qualità che ci si deve aspettare. Questo è ciò che offro:

Formazione:
in seguito al mio percorso di studi in Italianistica e Russistica, ho proseguito formandomi come traduttrice di italiano e superando con successo la prova impegnativa dell’esame di Stato per la lingua italiana.

Principio della lingua madre:
traduco esclusivamente nella mia madrelingua, il tedesco. Se hai bisogno di una traduzione in un’altra lingua, mi affido alla collaborazione di un collega/una collega di fiducia.

Specializzazione:
mi sono specializzata in determinati settori, questo mi consente di fornire traduzioni davvero di alta qualità. Per richieste in altri settori di specializzazione ti consiglio volentieri un collega o una collega.

Controllo qualità e revisione:
tutte le traduzioni vengono rilette una volta. Su richiesta o se il testo lo richiede, la revisione viene effettuata da un secondo collega o una seconda collega.

Esperienza:
lavoro come mediatrice linguistica dal 2013. Ho iniziato il mio percorso da interprete come volontaria soprattutto per la lingua russa assistendo rifugiati e migrati e, a partire da questa esperienza, nel 2015 ho iniziato a lavorare come mediatrice linguistica e per l’integrazione (ovvero interpretazione con partincolare sensibilità culturale in ambito formativo, sanitario, legale e sociale) di italiano e russo per il servizio di mediazione SprInt di Lipsia, organizzato dall’associazione registrata di pubblica utilità RAA. Nel 2017 si è aggiunta la traduzione, ovvero la trasposizione scritta da una lingua a un’altra, e, in più, ho collaborato due anni come revisora freelance con la rinomata azienda di servizi linguistici “Wohanka, Obermaier und Kollegen”. Questo mi permette di poter fare affidamento su alcuni anni di esperienza in diversi settori.

Formazione continua e competenza specialistica:
il mestiere del traduttore è soggetto a grandi cambiamenti, soprattutto al giorno d’oggi. Sono in particolare i settori della digitalizzazione e della tecnologia legata alla traduzione a farsi strada e a rendere indispensabile una formazione continua. Non solo, ritengo essenziale la formazione continua anche nei miei ambiti di specializzazione, per essere sempre aggiornata sulle novità e formarmi di conseguenza.

Sophie Bouchbouk